In via Borsieri, per farsi servire un caffè in poltrona

Esattamente di fronte all’ingresso del Blue Note, a pochi metri dalle ottime brioche alla crema di gianduia del Nord Est, in via Borsieri, c’è Sciapò Cafè Nouveau, che è un posto così strano che da fuori sembra un negozio d’arredamento: e non va mica bene.

Non va bene nel senso che non capire alla prima che lì dentro c’è un bar non ci è pare una grandissima idea, l’attenzione dedicata all’arredo è evidente, ma ha superato quella dovuta alla “mission”: ristorare la clientela.

Arriviamo di prima mattina e siamo da soli, chiediamo un cappuccino, succo d’arancia e brioche. C’è talmente tanto spazio che ci coglie l’imbarazzo e finisce che ci schiacciamo in un tavolino a ridosso del bancone; premura inutile che non porta mai a nessun tipo di risultato. Al massimo si passa la colazione con il viso all’altezza sedere di quelli che stanno lì ad ordinare, o consumare in piedi. Non l’avremmo detto ma lo Sciapò Cafè Nouveau, ad un certo punto, e soprattutto, in un istante, si riempie e va al completo.

Arredo piuttosto attento, dunque, dal gusto prettamente femminile, cerca in effetti un gancio abbastanza azzardato con uno stile art nouveau che stenta a uscire con prepotenza. Nel complesso, comunque, va benissimo; ecco, forse un po’ anonimo.

Le due ragazza al bancone non ci sono sembrate le proprietarie ma hanno comunque domato le ordinazioni con una certa elasticità anche nel prendere decisioni un poco più di management (ad un certo punto erano finite le arance, una è uscita e le ha ricomprate dal fruttivendolo lì di fronte: sì, la spremuta era la nostra. Sì avremmo potuto dire “fa lo stesso”, invece trovavamo corretto nei vostri confronti superare l’imbarazzo e restare esigenti come di consueto e vedere come se la sarebbero sbrigata).

Brioche buona, ne abbiamo assaggiata una calla crema e dobbiamo ammettere che non ci aspettavamo una qualità di quel livello. Malino (molto malino) invece il tentativo con i donuts, proprio non ci siamo. Lasciare perdere ma proprio al volo e pensare ad altro.

Colazione non affascinante come nelle intenzioni di chi ce l’ha servita, dunque. Siamo persuasi che si potrebbe fare molto di più; la zona lo permetterebbe di sicuro, c’è un ottimo potenziale. Insomma, il ragazzo è sveglio, ma non si impegna.


Pin It

Perché questo sito funzioni, e perché funzioni bene, ma soprattutto perché vi piaccia, utilizziamo i cookies, come del resto ogni altro sito al mondo. Purtroppo chi si occupa di privacy non ha la più vaga idea di cosa faccia e ci costringe a notificarvi una pagina che vi dice cosa ne facciamo dei vostri dati. Che poi vorremmo farveli leggere per vedere se vi riconoscete.
Ecco qui (leggetele) le nostre linee guida sui cookies