Un locale un po’ pretenzioso per una colazione non proprio eccellente: da Botega Caffè Cacao a Novara

Non abbiamo nulla contro i locali che imitano lo stile anglosassone, anzi, li adoriamo. Ma forse è un po’ pretenzioso pensare di aprirne uno in un centro commerciale di provincia, soprattutto quando la forma supera la sostanza.

Botega Caffè Cacao si presenta bene: colori chiari, tavoli in legno disposti in modo grazioso, colazione servita su adorabili piccoli vassoi, tazze colorate e una vetrina sconfinata di torte, tartellette, frolle, biscotti e croissant dall’aspetto davvero invitante. Ci lascia solo un po’ perplessi il fatto che il bancone delle ordinazioni sia davanti, mentre quello dove “si compie la magia”, ovvero dove una ragazza prepara caffè e cappuccini, stia in secondo piano, un po’ nascosto. Ci piace vedere come nasce la nostra bevanda, altrimenti ci viene da pensare che ci sia qualcosa da nascondere.

Il cappuccino è bello da vedere, ma un po’ deludente da assaggiare: il gusto potrebbe essere più che gradevole, peccato che la temperatura di 200 gradi Fahrenheit ci impedisca di assaporarlo meglio!

Nulla da dire, invece, sui croissant: ne abbiamo scelto uno alla marmellata di more, guarnito con zucchero a velo e una mora fresca, e si è rivelato molto buono.

Il prezzo è elevato, inutile nasconderlo e, a nostro avviso, anche poco proporzionato alla qualità e al contesto: spendere oltre 5 euro per due cappuccini e due croissant qui è un po’ eccessivo. Avremmo voluto provare una fetta di torta o una frolla, ma il costo sarebbe diventato proibitivo.


Pin It

Perché questo sito funzioni, e perché funzioni bene, ma soprattutto perché vi piaccia, utilizziamo i cookies, come del resto ogni altro sito al mondo. Purtroppo chi si occupa di privacy non ha la più vaga idea di cosa faccia e ci costringe a notificarvi una pagina che vi dice cosa ne facciamo dei vostri dati. Che poi vorremmo farveli leggere per vedere se vi riconoscete.
Ecco qui (leggetele) le nostre linee guida sui cookies