Caffetteria pasticceria Romeo Viganotti: il lato dolce dei “caruggi”

L’antica fabbrica di cioccolato che dal 1866 delizia i palati dei genovesi, da quattro anni ha aperto anche una caffetteria pasticceria.

A Genova, portare a qualcuno un pacchetto di cioccolatini di Viganotti avvolti nella tradizionale carta blu è una dichiarazione d’amore e di rispetto. Boeri, scorze d’arancio, cremini, fondant; ogni singolo cioccolatino viene prodotto artigianalmente e impacchettato con cura al momento della vendita, fasciato lentamente nella carta, molto lentamente, perché qui i cioccolatini si comprano con calma, chiacchierando con chi attende il proprio turno e con le commesse.

La caffetteria è assolutamente all’altezza della fabbrica di cioccolato. Questo piccolo caffè proprio all’ingresso dei “caruggi”, i vicoli di Genova, in un stradina alle spalle di Piazza Matteotti, la piazza centrale della città, sembra esso stesso un vicoletto. L’ambiente stretto però è tutt’altro che angusto, l’impressione è di un luogo intimo, accogliente e confortevole, un’atmosfera d’altri tempi.

Ogni dolce – olandesina, bignè, mini Sacher – è fatto da loro; le brioche vengono riempite al momento, perfino il caffè è tostato da loro.
Abbiamo scelto un caffè espresso (senza zucchero) e una sfogliata di mele: la sfogliata era deliziosa, le mele croccanti, la pasta friabile e non troppo dolce, il caffè perfetto.

Godetevi la colazione da Viganotti, poi immergetevi nei “caruggi” e, forse, questa città un po’ rude si svelerà a voi. Da poco hanno aperto anche la gelateria, siete avvisati.


Pin It

Perché questo sito funzioni, e perché funzioni bene, ma soprattutto perché vi piaccia, utilizziamo i cookies, come del resto ogni altro sito al mondo. Purtroppo chi si occupa di privacy non ha la più vaga idea di cosa faccia e ci costringe a notificarvi una pagina che vi dice cosa ne facciamo dei vostri dati. Che poi vorremmo farveli leggere per vedere se vi riconoscete.
Ecco qui (leggetele) le nostre linee guida sui cookies