Al Blanche Bistrot la colazione è una cosa seria

Una delle cose che ci piace di più è andare a letto la sera pensando al posto dove fare colazione il giorno successivo. Ci addormentiamo sognando un cappuccino, il nostro cuscino sembra soffice come una brioche ben fatta, e al mattino siamo freschi e riposati, pronti per la colazione.

La notte che abbiamo deciso di andare al Blanche Bistrot aveva finalmente smesso di piovere dopo giorni interminabili di acqua. Avevamo proprio bisogno di prendere un po’ d’aria e così abbiamo deciso che saremmo andati a piedi fino in Paolo Sarpi, dove si trova il Blanche Bistrot.

Arriviamo a metà mattina, in quell’ora di mezzo tra la colazione e il pranzo in cui non c’è quasi nessuno nei bar, ed ecco la prima sorpresa: il Blanche Bistrot è pieno. Ma non pieno di gente frettolosa che sgomita al bancone, no. Al Blanche troviamo quel tipo di clientela a cui piace chiacchierare con calma seduti comodamente ai tavolini, magari davanti alle grandi vetrate che affacciano sulla strada pedonale.

Ci sono amiche con cane al seguito che si sono date appuntamento per scambiarsi gli ultimi pettegolezzi, famiglie con passeggino che fanno una sosta dopo una passeggiata, coppie che flirtano davanti a un caffè, bambini che disegnano utilizzando i pastelli messi a disposizione dal locale. Insomma, il Blanche è un punto di osservazione ideale per guardare il mondo.

L’ambiente è molto bello e tutto bianco, ma non quel bianco minimal chic che acceca e ha pure un po’ stufato, a dirla tutta. Qui il bianco è caldo, accogliente, sa di casa e di legno. Uno dei punti di forza è la grande vetrata che dà luce e permette ai fortunati che riescono ad accalappiarsi i tavoli giusti di fare colazione praticamente in vetrina. Piccola parentesi: perché in Italia è ancora così poco frequente trovare vetrate del genere? Perché basta atterrare in un qualsiasi altro Paese europeo per trovare locali che offrano questo tipo di sistemazione? Parentesi chiusa.

Detto del locale, vi diciamo della colazione: l’offerta è super ampia e vi troverete in difficoltà nella scelta. Torte, cheesecake, muffin, girelle, croissant, pane e marmellata, panini salati. Tutto in bella mostra in vetrina, perché anche l’occhio vuole la sua parte. Noi abbiamo optato per un croissant ai cereali, buono e fragrante, ma siamo un po’ pentiti di non aver ceduto al fascino della torta di mele. A stupirci è stato il té: ne abbiamo ordinato uno e ci siamo un po’ preoccupati quando non ci è stato chiesto che tipo di tè desideravamo. D’instinto abbiamo pensato: “Ecco, un altro bar in cui pensano che i tè siano tutti uguali!”. Malpensanti, prevenuti, gente senza fede. Ecco cosa siamo. In un batter d’occhio è arrivata la cameriera con due cestini pieni di bustine di tè, per permetterci di scegliere con calma. Oltre all’ampia varietà, dobbiamo sottolineare la tipologia di tè che ci è stato offerto: si tratta di una monodose di Bistrotea, che è una bustina cilindrica di alluminio traforata, che va inserita nell’acqua calda e può servire anche per girare la bevanda. Ok, forse arriviamo ultimi, ma è davvero una cosa figa. Applausi.


Pin It
. 239 checkin in questo locale. U 1 persone presenti in questo momento
  • Gloria Ciceri
    Molto molto carino, si mangia bene, si spende il giusto ed il servizio è cortese.
    Gloria Ciceri - 26/03/2013 - 12:03
  • Domenico Boffi
    Son stato a pranzo è mi son trovato benissimo, ho mangiato veramente bene , servito con cura e attenzione. Mi piace molto l'ambiente curato e rilassante.
    Domenico Boffi - 4/03/2013 - 22:03
  • S'Notes
    Un posticino tutto bianco dove trascorrere ogni momento della giornata, dalla colazione all'aperitivo. Ottimo anche il brunch della domenica. Per più info check link
    S'Notes - 21/07/2013 - 07:07
  • Gi
    Buonissimi i muffin e le brioches al burro!! Ottimo spot della zona pedonale Paolo Sarpi, un posto piacevole dove bersi un cappuccino e fare una bella chiaccherata!
    Gi - 27/11/2014 - 21:11
  • Eva S
    Very nice French styled café - but with Italian caffè of course! Also open on sundays.
    Eva S - 14/04/2013 - 10:04
powered by Foursquare

Perché questo sito funzioni, e perché funzioni bene, ma soprattutto perché vi piaccia, utilizziamo i cookies, come del resto ogni altro sito al mondo. Purtroppo chi si occupa di privacy non ha la più vaga idea di cosa faccia e ci costringe a notificarvi una pagina che vi dice cosa ne facciamo dei vostri dati. Che poi vorremmo farveli leggere per vedere se vi riconoscete.
Ecco qui (leggetele) le nostre linee guida sui cookies