All’Ibis di Mosca scegliete la camera breakfast-included

Dice: “Mosca è cara”, ma mica sempre, rispondiamo noi, soprattutto se conosci qualche trucchetto per risparmiare; per esempio, fare un’abbondante colazione prima di affrontare la giornata in coda al mausoleo di Lenin, in modo da poter spendere poco a pranzo. “Eh, ma la pure la colazione costa cara!”, dice: no, se hai la fortuna di trovare un hotel che la includa nella tariffa.

A noi questa fortuna è capitata all’Ibis Bakhrushina, uno dei migliori hotel per rapporto qualità-prezzo in cui ci sia capitato di soggiornare. L’hotel è nuovo, pulito, strategicamente collocato accanto a una fermata della metro, ma non è questo il punto. Il punto è che la colazione è buona e se riuscite a trovare online un’offerta breakfast-included avrete fatto bingo. Il buffet è molto ricco e si spazia dal dolce al salato, con prodotti di ottima qualità: buonissimi – ma davvero – i croissant, squisiti di frullati di frutta fresca, imperdibili i bligny, tipiche crepes russe che potrete farcire di marmellate, nutella, formaggio e altro ancora.

Ora: noi in genere amiamo dormire molto, anche in vacanza. Eppure all’Ibis ci siamo svegliati di buon’ora con gioia pensando al buffet che ci aspettava al piano terra. Forse a voi questa cosa non dirà niente, ma per noi è il segnale che la colazione è top. Il personale dell’hotel è molto cortese e attento a ogni necessità dei clienti. Parlano anche inglese, cosa non proprio frequente da queste parti.

Ok, a noi è capitata la fortuna di trovare online un’offerta per camera con colazione. Ma sapete che vi diciamo? Se così non fosse, pagatela a parte: ne vale la pena.


Pin It

Perché questo sito funzioni, e perché funzioni bene, ma soprattutto perché vi piaccia, utilizziamo i cookies, come del resto ogni altro sito al mondo. Purtroppo chi si occupa di privacy non ha la più vaga idea di cosa faccia e ci costringe a notificarvi una pagina che vi dice cosa ne facciamo dei vostri dati. Che poi vorremmo farveli leggere per vedere se vi riconoscete.
Ecco qui (leggetele) le nostre linee guida sui cookies