Da Made Bakery a Roma abbiamo addirittura rivalutato i cupcake

C’è poco da fare, quando le cose le fai bene, le fai bene: fine della questione. Made (Creative) Bakery è un esempio lampante di come si possano mettere in piedi progetti di questo tipo e ottenere successi strepitosi, pure infilandosi in un bugigattolo di due metri per sei, se sono tanti.

Ok, di cosa si tratta? È un “posticino con i cupcakes”, per farla breve. Per farla lunga, come molti posticini-con-i-cupcakes, fa un sacco di altra roba, soprattutto eventi, catering e bla bla bla. Che ci interessa fino ad un certo punto, la parte che vi spieghiamo volentieri è quello che abbiamo mangiato.

Colazione sui generis, onestamente, con macchina per l’espresso spenta (a Roma) e ben pronta e calda quella del caffè americano (yeah) e un’infilata di quattro metri di banco dolci, e che dolci. Ci arriviamo, anche perché la prima cosa che abbiamo assaggiato, di tre, è stata un bagel che non ci ha emozionato; consapevoli di esserci presentati la domenica mattina e senza la pretesa che avessero passato la notte a bollirlo, suddetto bagel dobbiamo dirvi che un po’ risentiva del weekend e con enorme dignità approdava alle calme e rassicuranti acque delle “focaccette”. Un cambio di stile, diciamo: un buon sapore, decisamente. Ma le capriole no.

Capriole sì, invece, con il cookie lemmon & cardamomo e memori del fatto che il cardamomo siamo capaci di digerirlo per venti giorni, ci verrà riconosciuto un po’ di coraggio. Ecco, se passate da Made, non fate tante storie e prendete un cookie lemmon & cardamomo, che è delizioso e leggero in un modo che non ci si aspetta.

Ultimo test, quello del cupcake. E ci tocca dire una verità, una volta per tutte: i cupcake sono onestamente un dolce di cui non si capisce l’utilità, se non quella di dare sfogo alle fanatiche del cake design (in anni di presenze non ne abbiamo mai conosciuto uno maschio, per questo abbiamo scelto il genere). Ecco, questa volta no. Questa volta siamo stati davvero sfidati e battuti, ma su tutta la linea proprio.

Il cupcake (red-velvet) di Made è davvero speciale: non la solita micro tortina margherita con la crema di burro immangiabile. Ci siamo proprio infilati le pive nel sacco e ben ci sta. Così impariamo a partire prevenuti.

Brave, davvero.


Pin It
. 181 checkin in questo locale. U 0 persone presenti in questo momento
  • Lanfranco Sbardella
    la padrona di casa ha studiato coperazione internazionale, ha vissuto in africa, poi è tornata in Italia, esperienza anche al ministero degli esteri poi business consulting ma l'amore è per le torte!
    Lanfranco Sbardella - 20/09/2012 - 17:09
  • Alberto
    Cupcake al cioccolato e arancia buonissima. Fatevela scaldare 2 minuti col microonde.
    Alberto - 3/06/2013 - 16:06
  • Eugenio Saba
    Pasticceria originale e molto molto buona. Super cupcakes, e i ragazzi sono molto alla mano e consigliano bene
    Eugenio Saba - 22/04/2013 - 20:04
  • Dafne Petrella
    Ragazze dolcissime, cupcakes deliziosi e locale piccolo ma bellissimo! Amore a prima vista!
    Dafne Petrella - 9/09/2013 - 23:09
  • Poline McIntosh
    Highly recommend to try incredible double chocolate biscuits or visit this lovely place for the lunch: bagels, sandwiches and kish!Friendly atmosphere and always smiling Francesca behind the counter!
    Poline McIntosh - 7/12/2012 - 17:12
powered by Foursquare

Perché questo sito funzioni, e perché funzioni bene, ma soprattutto perché vi piaccia, utilizziamo i cookies, come del resto ogni altro sito al mondo. Purtroppo chi si occupa di privacy non ha la più vaga idea di cosa faccia e ci costringe a notificarvi una pagina che vi dice cosa ne facciamo dei vostri dati. Che poi vorremmo farveli leggere per vedere se vi riconoscete.
Ecco qui (leggetele) le nostre linee guida sui cookies