Il caffè, super colombiano, fatto da cinque persone, in 15 minuti

È stato davvero, davvero, difficile; no, non per ridere: una pena, che sembra un po’ un’esagerazione ma no.

Devociòn è un locale super-nuovo a Brooklyn, a pochi passi da Mast Brothers (forse la cioccolateria più hip e famosa del momento; tavolette a $9,99 -quella al peperoncino spezza il fiato da quanto è piccante), messa dentro a un ex area industriale (figurarsi) ed è forse la più incredibile espressione di quando i newyorkesi creano un posto sull’idea che hanno dei paesi d’origine, in questo caso: la Colombia.

Colombia che compare a forma di giardino verticale su una parete intera e fine lì: mo’ c’hai la Colombia fattela andare bene. Dietro al bancone enorme che si affaccia sulla altrettanto enorme metratura del locale, lavorano in cinque, forse sei. Per fare un caffè ci impiegano 15 minuti, d’orologio, non per dire.

Come prima cosa ci hanno spiegato la qualità dei macinati. E hanno un’offerta incredibilmente particolare, ma ne abbiamo scelta una un po’ a caso, va detto in tutta onestà, ché la spiegazione ci ha un filo annoiati -e se ha annoiato noi che scriviamo di colazioni e caffè, buona camicia a tutti.

La seconda cosa che ci hanno fatto sapere, in cinque -forse sei- è che l’espresso è solo doppio, che no, non potevano fare un single shot, però provavano a farci un half-double-espresso. Ora: noi non ce la siamo sentita, ma qualcuno vada a dirgli che la metà di due è uno.

Locale, come detto, enorme: roba che in Europa (in Italia neanche a dirlo) ci mettiamo 300 tavoli; la cosa super figa di New York è che se ne fregano e lasciano un sacco di spazio tra le persone, e i divani: mille punti accoglienza. Al muro, appese, due copie del New York Times, belle anche solo a vedersi.

L’offerta cibo è un po’ scarsina: qualche panino, un paio di cookies, qualche donuts e fine. Ma va bene, la gente va e si siede, prende il suo indivisibile double-espresso e si sente un sacco colombiana: d’altra parte è una torrefazione e se ne fa un ovvio vanto.

Quindi, chiudiamo con la questione caffè, no?, che sarebbe pure loro il core-business: è acido, stelline.

Acido che quasi non si beve, poi fate voi.


Pin It
. 330 checkin in questo locale. U 0 persone presenti in questo momento
  • Amy Wang
    super cool decoration and skylight! actually to me the most beautifully built coffee shop in williamsburg.
    Amy Wang - 4/01/2015 - 19:01
  • Frank Diebold
    best interior design in williamsburg or manhattan
    Frank Diebold - 19/01/2015 - 16:01
  • Cooper Smith
    Super cool space/vibe, and both the Geisha and Citrus pour overs were damn tasty. But $6 for a coffee is laughably overpriced, even in 2015 J-crewilliamsburg
    Cooper Smith - 18/01/2015 - 06:01
  • Jacob Briars
    Nice Colombian cafe, full of light even on grey days. Sells only Colombian coffee so medium flavour, better for short drinks like Espresso and Cortado rather than longer milky coffee.
    Jacob Briars - 16/11/2014 - 22:11
  • Peter Wu
    A stunningly gorgeous, huge space with freshly sourced coffee straight from Colombia.
    Peter Wu - 26/01/2015 - 00:01
powered by Foursquare

Perché questo sito funzioni, e perché funzioni bene, ma soprattutto perché vi piaccia, utilizziamo i cookies, come del resto ogni altro sito al mondo. Purtroppo chi si occupa di privacy non ha la più vaga idea di cosa faccia e ci costringe a notificarvi una pagina che vi dice cosa ne facciamo dei vostri dati. Che poi vorremmo farveli leggere per vedere se vi riconoscete.
Ecco qui (leggetele) le nostre linee guida sui cookies